INTEGRATORI SISTEMA IMMUNITARIO

Nutrire il corpo con determinati alimenti può aiutare a mantenere forte il sistema immunitario. Per cercare di prevenire raffreddori e influenza, il primo passo dovrebbe quindi far visita ad un negozio alimentare di prodotti locali.

Nella spesa non dovrebbero infatti mancare:

Echinacea
Molti dei componenti chimici dell’echinacea sono potenti stimolanti del sistema immunitario. La ricerca mostra che uno dei benefici più significativi dell’echinacea riguarda le infezioni ricorrenti come il comune raffreddore.
Uno studio condotto presso l’University of Wisconsin Medical School ha rilevato che l’echinacea dimostra importanti attività immunomodulatorie.

Sambuco
Le bacche e i fiori della pianta di sambuco sono stati usati come rimedi medicali per migliaia di anni. Persino Ippocrate, il “padre della medicina”, ha capito che questa pianta era la chiave per potenziare il sistema immunitario. Diversi studi indicano che il sambuco è utile nel trattamento dei sintomi del raffreddore e dell’influenza.

Uno studio pubblicato sul Journal of International Medical Research ha rilevato che quando il sambuco veniva usato entro le prime 48 ore dall’esordio dei sintomi, l’estratto riduceva la durata dell’influenza, con un sollievo dai sintomi in media quattro giorni prima; la necessità di ricorrere ai farmaci inoltre era molto ridotta rispetto al placebo.

Radice di astragalo
L’astragalo è una pianta appartenente alla famiglia dei legumi che ha una lunga storia come stimolatore del sistema immunitario. La sua radice è stata usata come adattogeno nella medicina tradizionale cinese per migliaia di anni. Sebbene l’astragalo sia una delle erbe immunostimolanti meno studiate, ci sono alcuni studi preclinici che mostrano attività immunitaria degna di nota. Una recente recensione pubblicata sull’American Journal of Chinese Medicine ha scoperto che i trattamenti basati sull’astragalo hanno dimostrato un significativo miglioramento della tossicità indotta da farmaci come immunosoppressori e chemioterapici per il cancro.

Vitamina D
La vitamina D può modulare le risposte immunitarie innate e adattative e una carenza di vitamina D è associata ad una maggiore autoimmunità e ad una maggiore suscettibilità alle infezioni. Ci sono molti studi trasversali che associano i livelli più bassi di vitamina D con l’aumento delle infezioni. Uno studio condotto presso il Massachusetts General Hospital ha incluso 19.000 partecipanti e ha dimostrato che le persone con bassi livelli di vitamina D avevano più probabilità di riportare una recente infezione del tratto respiratorio superiore rispetto a quelle con livelli sufficienti.

Zinco
Lo zinco è un minerale essenziale che agisce come antiossidante nei nostri corpi. Ha la capacità innata di mantenere il nostro sistema immunitario funzionante. Una meta-analisi pubblicata nel British Journal of Clinical Pharmacology del 2016 ha mostrato che le persone che assumevano zinco avevano una riduzione dei sintomi del raffreddore in soli tre giorni, rispetto ai sette giorni per coloro che assumevano placebo.

La puoi inoltre trovare dal nostro partner VitaFit (Piazza Manfredi Azzarita, 5, 40122 Bologna) a prezzo esclusivo.

INTEGRATORI SISTEMA IMMUNITARIO

Strategic Nutrition Bologna

Ti interessa quello che facciamo?

Iscriviti alla newsletter!

Grazie per esserti iscritto! Conferma l'iscrizione seguendo le istruzioni via email.

Share This